Home  |  Chi SiamoContatti
Altre terre
Uzbek Bukhara2
Latest Tours

Invito al Sud Africa

Tour Armenia e Georgia

Stati Uniti: i Parchi dell’Ovest

Algarve: Soggiorno Mare

Armenia Responsabile: il Regno dei Monasteri Perduti

Vietnam tra Artigianato, Gastronomia e Cultura

Marocco, l’Estremo Sud – L’Avventura della Frontiera Sahariana

Messico: soggiorno mare Tulum

Giamaica: soggiorno mare

Thailandia – Soggiorno mare Phuket

Laos Insolito

Laos, Vietnam e Cambogia: Tour

Vietnam Gran Tour

Vietnam Autentico

Mosca e San Pietroburgo

Emozioni del Senegal

Toronto Rainbow

Iran: i Mille Volti della Persia

Uzbekistan e Turkmenistan: sulle Orme degli Antichi Mercanti

Scoprire la Georgia

Yucatan Panorama

Riviera Maya al Bacerlò Maya Beach Resort

Mongolia tra Deserto e nomadi

L’Oceano e la Musica del Fado

Imperdibile Cuba: Avana + Cayo Levisa

All Included: Avana + Varadero

Uzbekistan Classico

Mongolia : Alla Scoperta del Deserto del Gobi

Argentina e Cile: Crociera Australis

Canada dell’Est

Canada dell’Ovest

Week end a Berlino – Turismo LGBT

Week end a Madrid – Turismo LGBT

India: il Classico Rajastan

Le Preziose Briciole della Croazia – Turismo LGBT

Islanda, la Terra Incantata – Turismo LGBT

Sulla Rotta Artica attraverso la Lapponia Finlandese – Turismo LGBT

Bangkok e Thailandia del Nord – Turismo LGBT

Stati Uniti: Florida e New Orleans – Turismo LGBT

Gran Tour dell’Andalusia

Stati Uniti: Real America – Fly & Drive – Turismo LGBT

Nuova Caledonia: Gran Tour – Turismo LGBT

Esperienza Australiana – Turismo LGBT

Messico Panorama: Le civiltà precolombiane

Costa Rica Express in Italiano

Costa Rica Pura Vida

Costa Rica Naturalmente

Dall’Oceano al Deserto, sulle Orme della Natura Selvaggia

Perù Classico: da Lima a Machu Picchu

Oltre la Via della Seta

Dalla Regione Ha Giang al Delta del Mekong

Senegal: Il Cuore Pulsante del Nord

Brasile Panorama

Sine Saloum: un Letto di Conchiglie – VIAGGIO DI TURISMO RESPONSABILE

Brasile Naturalistico

Mosca e San Pietroburgo: Arte, Storia e Diritti Umani

Mingalabar Birmania

Estensione: Isola di Pasqua Rapa Nui

Cile Self & Drive Laghi e Vulcani

Marocco del Nord: dalle Città Imperiali ai Sapori del Rif

Cuba – Un viaggio “Rivoluzionario”: dai sogni del Che alle Spiagge Dorate

Cile – Self Drive – Nord e deserto di Atacama

Cile Panorama con Isola di Pasqua

Cile e Argentina – La ruta del Vino

Tutto Marocco

Cile Panorama

Fuori dai Soliti Percorsi

Tesori Imperiali e Deserto

Cultura e Avventura

Il Grande Sud e le Kasbah

Meraviglie del Peru

Mosaico peruviano

Perù Gourmet

Tour delle Città Imperiali

Perù gran turismo – Chasqui Inka

Discovery Tunisia

Perù Classico – Manco Capac

Sulle Tracce dei Berberi

Deserto e Lezard Rouge

Rose del Deserto e Benessere

Esperienza Carovaniera

In Treno attraverso il Canada Francese

Perù Express – Huascar

Gran Tour Est-Ovest Stati Uniti

Oman: Profumo d’Incenso

Oman: Gran Tour

Vietnam: Viaggio sui Mitici Fiumi d’Oriente

Bali: Tour Classico

Il Cuore Pulsante dell’India

India: Orissa e Chattisgarh

India del Sud: tra Spezie e Templi

Giordania: Antiche Nuove Emozioni

Giordania e Gerusalemme

Esplorando la Cina

Cina Espresso

Australia Aborigena e Isole Fiji

Australia Fantastica

Fuerteventura, Appartamenti Maxorata – Corralejo

Gran Canaria, Hotel Miraflor Suite – Playa del Inglès

Tenerife, Aparthotel Pyramides – Playa de las Americas

Lanzarote – Blue Sea Appartamenti Costa Teguise Beach

Egitto – Mar Rosso: Soggiorno a Marsa Alam, Kahramana Resort

Vietnam Classico

Thailandia Classica: Tour

Giordania Classica: Tour

Alla Scoperta dell’Oman

Laos Classico: Tour

Maldive, Atollo di Ari Sud – Sun Island Resort

Bali e Giava: Tour

Splendida Calcutta e West Bengala

Cambogia Magica: Templi e Jungla

Brasile Coloniale

Stati Uniti: Fly & Drive

Canada: Fly & Drive

Mari del Sud: Crociera Isole Fiji

Nuova Zelanda: Aotearoa Tour

L’Essenza dell’Australia

Cina Magnifica

Meraviglioso Giappone

Alla scoperta della Mongolia

Tour Yasmine

Tour Sahara in Quad

Avventurandosi nelle terre del sud

Maestosa Natura Argentina

Meraviglie in Argentina

Argentina Tour

Visitando il Sud Argentina

Esplorando in Patagonia

Sulle Tracce del Sultano

Patagonia Panorama con Crociera

La Mitica Ruta 40

Oltre la Via della Seta

Durata: 15 giorni/14 notti

Una delle regioni  più affascinanti del mondo, fino dai tempi di Tamerlano, patrimonio delle leggende più intriganti e ammalianti, terra delle mille e una notte, attraversata in compagnia della sua gente, imparando a conoscere usi e tradizioni che nessuna dittatura passata e presente è riuscita a soffocare

Richiedi informazioni

Programma di viaggio
Quotazione
Documentazione

1° GIORNO: ITALIA – TASHKENT Viaggio aereo per Tashkent, capitale dell’Uzbekistan. Arrivo all’aeroporto e trasferimento in hotel. Pernottamento a Tashkent.

2° GIORNO: TASHKENT Dopo la colazione si comincia la visita di Tashkent, la più grande città dell’Asia Centrale. La metropoli è stata ricostruita dopo il terremoto del 1966 e architettonicamente ha un carattere spiccatamente sovietico. Risalgono a questo periodo la grande piazza di Amir Timur e dell’Indipendenza, dove fino a vent’anni fa sorgeva la più grande statua di Lenin di tutta l’URSS. Oggi invece è proprio Amir Timur, in occidente conosciuto come Tamerlano, a essere celebrato come eroe nazionale. All’epoca sovietica appartengono la grandiosa metropolitana, il Teatro dell’Opera e del Balletto e i numerosi musei della città (tra cui il Museo Storico del Popolo dell’Uzbekistan e il Museo di Belle Arti dell’Uzbekistan) da cui partiremo per farci una prima idea della storia del paese. Non manca tuttavia anche la città vecchia, dove ci sposteremo per visitare le madrassah Abdul Kasim e Barak Khan, il mausoleo Kaffal Shoshi e la biblioteca dove è conservato il Corano di Osman, risalente al VII secolo e considerato il più antico al mondo. Pernottamento in hotel.

3° GIORNO: TASHKENT – NUKUS – MUYNAK – NUKUS Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto e imbarco sul volo per Nukus. Escursione in pulmino fino a Moynak, ex villaggio di pescatori una volta situato sulle rive del Mare d’Aral (200 km, 4 ore circa). Oggi i relitti dei pescherecci arrugginiscono sulle dune di sabbia mentre la poca acqua che resta dell’Aral si trova a più di centocinquanta chilometri di distanza. Nel pomeriggio rientro a Nukus. Pernottamento in Hotel.

4° GIORNO: NUKUS – KHIVA Colazione e visita allo straordinario Museo d’Arte Savitsky. Nukus è l’isolato capoluogo della regione autonoma del Karakalpakstan, il territorio prossimo al lago d’Aral. Nonostante si trovi in un luogo quanto mai remoto, la cittadina ospita uno dei più straordinari musei d’arte al mondo: il Museo Savitsky conserva circa 85.000 opere di arte russa e sovietica messe al bando da Mosca in quanto “non conformi” ai dettami del realismo socialista. Trasferimento in pullman a Khiva (180 km, 3 ore circa). Pernottamento in hotel.

5° GIORNO: KHIVA Khiva è una città-museo. Importante tappa sulla “via della seta” da qui sono transitate per secoli le carovane in viaggio attraverso l’Asia Centrale. Trascorreremo qui un’intera giornate passeggiando lungo le vie della città, così ricche di storia, e scopriremo la cittadella Ichon Qala, la medrassah di Mohammed Amin Khan, il minareto Kalta Minor, la moschea Juma, il palazzo Tash Hauli e alcune delle altre decine di moschee e medrasse di Khiva. Pernottamento in hotel.

6° GIORNO:  FORTEZZE DEL KARAKAPLAK
Colazione e partenza per l’antica regione del Khorezm, oggi conosciuta come Karakalpakhstan. L’intera giornata sarà dedicata interamente all’esplorazione delle decine di splendide fortezze che punteggiano  la regione, con tutta la loro maestosità e magia. Presso l’Ayaz Kala avremo la possibilità  di mangiare e pernottare in yurta, la tipica tenda dei pastori nomadi

7° GIORNO: Viaggio verso Buhkara – Trasferimento in pulmino per l’intera giornata attraverso il deserto del Kyzylkum (450 km, 10  ore circa)

8° giorno BUKHARA Bukhara è una vera perla dell’Asia Centrale, il luogo ideale per ammirare l’architettura del Turkestan pre-russo e per immergersi nella storia della regione. L’intero centro storico della città è sotto tutela architettonica e comprende decine di madrasse, moschee, minareti, piazze e una grandiosa fortezza Dopo la colazione, per tutta la giornata ci muoveremo a piedi attraverso questo ricco patrimonio architettonico ed artistico, visitando l’Ark (la cittadella fortificata), la Piazza Lyabi Houz con le madrasse, il mausoleo Samani, il Minareto Kalon, la madrassa di Ulugbek, diversi mercati coperti che popolano la città vecchia. cena e pernottamento.

9° giorno BUKHARA Dopo la colazione, escursione in mattinata al complesso Bagautdin Nakhshbandi, un importnate centro del sufismo che si trova a una decina di chilometri dal centro della città, e alla residenza estiva dell’ultimo emiro di Bukhara. Nel pomeriggio visita alla necropoli di Chor Bakr e al Chor – Minor (Quattro minareti). Pernottamento in Hotel.

10° giorno BUKHARA E VILLAGGI RURALI  Colazione e trasferimento nella regione del Lago Aydar Ko’l. Qui ci fermeremo presso i villaggi di Asrof/Sentob dove conosceremo alcuni aspetti della vita quotidiana dell’Uzbekistan rurale. Pasti e pernottamento in famiglia.

11 ° GIORNO: SAMARCANDA Colazione e trasferimento a Samarcanda. Samarcanda, da secoli al centro dell’immaginario e delle narrazioni dei viaggiatori, deve gran parte del suo straordinario patriomonio architettonico e artistico all’opera di Tamerlano e di suo nipote Ulughbek. La ristrutturazione urbanistica sovietica e la “turisticizzazione” post-sovietica hanno intaccato lo spirito della città, ma non hanno certamente potuto cancellare le tracce di un passato di grande fascino. Visiteremo: Registan Square, Gur-Emir Mausoleum (che custodisce la tomba di Tamerlano), Shakhi Zinda Necropolis, Ulugbek Observatory. Pernottamento in Hotel.

12 ° GIORNO: SAMARCANDA Colazione e giornata dedicate a scoprire un volto inedito della città, lontano dai consueti itinerari turistici. Si illustreranno le testimonianze e le memorie delle diverse minoranze che hanno abitato e abitano la città (ebrei, tajiki, coreani) e si esplorerà in modo particolare il quartiere più antico della città, oggi abitato principalmente dagli zingari lyuli. Si entrerà in contatto con la mahalla del quartiere, la tradizionale istituzione uzbeka che attraverso un “consiglio degli anziani” organizza la vita sociale e religiosa della comunità, e si visiterà la realtà dell’asilo frequentato dai bambini lyuli. Nel corso della giornata si sosterà anche presso il Dipartimento di Italianistica dell’Istituto di Lingue Straniere di Samarcanda, la scuola dove ogni anno decine di giovani uzbeki studiano e imparano l’italiano. Pernottamento in Hotel.

13 ° GIORNO: SAMARCANDA Oggi visiteremo: Piazza Registan, Mausoleo di Gur Emir,  necropoli di Shakhi Zinda, Osservatorio di Ulugbek. Cena e pernottamento

14° GIORNO: SAMARCANDA – TASHKENT Colazione e trasferimento in pulmino da Samarcanda a Tashkent.

15° giorno Volo di rientro per l’Italia

PARTENZE DI GRUPPO A DATE PRESTABILITE:
20 maggio – 8 luglio – 12 agosto – 30 settembre – 15 ottobre
Minimo 10 partecipanti

DOVE SI DORME I pernottamenti di questo viaggio sono effettuati per lo più nei bellissimi bed&breakfast aperti recentemente in tutte le maggiori città del paese. Si tratta di strutture ricavate in case tradizionali, con arredi originali, dove il soggiorno è particolarmente piacevole e caratteristico. Camare doppie con bagno in camera. Prevista una notte in yurta, grande tenda con bagni in comune
DOVE E COSA SI MANGIA In Uzbekistan come in tutta l’Asia Centrale la cucina è ottima, saporita e speziata. Piatto tradizionale è il plov, riso con carne bollita, cipolle, carote, uva passa e ceci. Molto abbondante la carne, in particolare spiedini di pecora e montone. Ricchissima è la varietà di frutta, dal melone all’uva, passando per datteri, melograni e fichi.

COME SI FANNO GLI SPOSTAMENTI INTERNI Pulmino con autista.
PROBLEMI LEGATI AL CLIMA (STAGIONALE) E ALL’AMBIENTE NATURALE Il clima è continentale secco, con temperature rigide in gennaio e superiori ai 40 gradi nei mesi estivi. Per questa ragione i nostri viaggi vengono proposti soprattutto in primavera e autunno, quando il clima è più mite e piacevole.

Prezzo a persona a partire da: € 1430

La quota comprende:
-quota di iscrizione (30 euro)
-quota di solidarietà per lo sviluppo di progetti locali (70 euro),
-assicurazione Allianz per assistenza medica
-pernottamenti in camera doppia con mezza pensione
-guide locali
-accompagnatore  italiano
-trasport in pulmino privato
-tutti i costi per le visite previste.

La quota non comprende:
– i voli, a partire da € 700 e relative tasse aeroportuali
– il  visto di ingresso in Uzbekistan
– pasti non menzionati
– le mance
– tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO

Documenti Necessari per ingresso in Uzbekistan

I cittadini dell’Unione Europea possono entrare in Uzbekistan  con i seguenti documenti:
– passaporto con validità residua di almeno sei mesi alla data di arrivo nel Paese
– Visto d’ingresso 

I cittadini non appartenenti all’Unione Europea devono recarsi presso la propria ambasciata per ottenere le necessarie informazioni.

Si raccomanda di portare con sé fotocopia del passaporto o  della carta d’identità e due foto tessera, custodendole separatamente dagli originali. In caso di furto o smarrimento le procedure di ottenimento dei documenti sostitutivi risultano molto più facili e più veloci.

Documenti per viaggi all’estero di minori: passaporto/carta d’identità

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio.

Come  da recente normativa, ogni passeggero deve controllare la validità dei propri documenti di viaggio e  visionare prima della partenza il sito www.viaggiaresicuri.it  per prendere visione di ogni eventuale rischio o problema presente nel Paese di destinazione.