Home  |  Chi SiamoContatti
Altre terre
Mongolia1
Latest Tours

Invito al Sud Africa

Tour Armenia e Georgia

Stati Uniti: i Parchi dell’Ovest

Algarve: Soggiorno Mare

Armenia Responsabile: il Regno dei Monasteri Perduti

Vietnam tra Artigianato, Gastronomia e Cultura

Marocco, l’Estremo Sud – L’Avventura della Frontiera Sahariana

Messico: soggiorno mare Tulum

Giamaica: soggiorno mare

Thailandia – Soggiorno mare Phuket

Laos Insolito

Laos, Vietnam e Cambogia: Tour

Vietnam Gran Tour

Vietnam Autentico

Mosca e San Pietroburgo

Emozioni del Senegal

Toronto Rainbow

Iran: i Mille Volti della Persia

Uzbekistan e Turkmenistan: sulle Orme degli Antichi Mercanti

Scoprire la Georgia

Yucatan Panorama

Riviera Maya al Bacerlò Maya Beach Resort

Mongolia tra Deserto e nomadi

L’Oceano e la Musica del Fado

Imperdibile Cuba: Avana + Cayo Levisa

All Included: Avana + Varadero

Uzbekistan Classico

Mongolia : Alla Scoperta del Deserto del Gobi

Argentina e Cile: Crociera Australis

Canada dell’Est

Canada dell’Ovest

Week end a Berlino – Turismo LGBT

Week end a Madrid – Turismo LGBT

India: il Classico Rajastan

Le Preziose Briciole della Croazia – Turismo LGBT

Islanda, la Terra Incantata – Turismo LGBT

Sulla Rotta Artica attraverso la Lapponia Finlandese – Turismo LGBT

Bangkok e Thailandia del Nord – Turismo LGBT

Stati Uniti: Florida e New Orleans – Turismo LGBT

Gran Tour dell’Andalusia

Stati Uniti: Real America – Fly & Drive – Turismo LGBT

Nuova Caledonia: Gran Tour – Turismo LGBT

Esperienza Australiana – Turismo LGBT

Messico Panorama: Le civiltà precolombiane

Costa Rica Express in Italiano

Costa Rica Pura Vida

Costa Rica Naturalmente

Dall’Oceano al Deserto, sulle Orme della Natura Selvaggia

Perù Classico: da Lima a Machu Picchu

Oltre la Via della Seta

Dalla Regione Ha Giang al Delta del Mekong

Senegal: Il Cuore Pulsante del Nord

Brasile Panorama

Sine Saloum: un Letto di Conchiglie – VIAGGIO DI TURISMO RESPONSABILE

Brasile Naturalistico

Mosca e San Pietroburgo: Arte, Storia e Diritti Umani

Mingalabar Birmania

Estensione: Isola di Pasqua Rapa Nui

Cile Self & Drive Laghi e Vulcani

Marocco del Nord: dalle Città Imperiali ai Sapori del Rif

Cuba – Un viaggio “Rivoluzionario”: dai sogni del Che alle Spiagge Dorate

Cile – Self Drive – Nord e deserto di Atacama

Cile Panorama con Isola di Pasqua

Cile e Argentina – La ruta del Vino

Tutto Marocco

Cile Panorama

Fuori dai Soliti Percorsi

Tesori Imperiali e Deserto

Cultura e Avventura

Il Grande Sud e le Kasbah

Meraviglie del Peru

Mosaico peruviano

Perù Gourmet

Tour delle Città Imperiali

Perù gran turismo – Chasqui Inka

Discovery Tunisia

Perù Classico – Manco Capac

Sulle Tracce dei Berberi

Deserto e Lezard Rouge

Rose del Deserto e Benessere

Esperienza Carovaniera

In Treno attraverso il Canada Francese

Perù Express – Huascar

Gran Tour Est-Ovest Stati Uniti

Oman: Profumo d’Incenso

Oman: Gran Tour

Vietnam: Viaggio sui Mitici Fiumi d’Oriente

Bali: Tour Classico

Il Cuore Pulsante dell’India

India: Orissa e Chattisgarh

India del Sud: tra Spezie e Templi

Giordania: Antiche Nuove Emozioni

Giordania e Gerusalemme

Esplorando la Cina

Cina Espresso

Australia Aborigena e Isole Fiji

Australia Fantastica

Fuerteventura, Appartamenti Maxorata – Corralejo

Gran Canaria, Hotel Miraflor Suite – Playa del Inglès

Tenerife, Aparthotel Pyramides – Playa de las Americas

Lanzarote – Blue Sea Appartamenti Costa Teguise Beach

Egitto – Mar Rosso: Soggiorno a Marsa Alam, Kahramana Resort

Vietnam Classico

Thailandia Classica: Tour

Giordania Classica: Tour

Alla Scoperta dell’Oman

Laos Classico: Tour

Maldive, Atollo di Ari Sud – Sun Island Resort

Bali e Giava: Tour

Splendida Calcutta e West Bengala

Cambogia Magica: Templi e Jungla

Brasile Coloniale

Stati Uniti: Fly & Drive

Canada: Fly & Drive

Mari del Sud: Crociera Isole Fiji

Nuova Zelanda: Aotearoa Tour

L’Essenza dell’Australia

Cina Magnifica

Meraviglioso Giappone

Alla scoperta della Mongolia

Tour Yasmine

Tour Sahara in Quad

Avventurandosi nelle terre del sud

Maestosa Natura Argentina

Meraviglie in Argentina

Argentina Tour

Visitando il Sud Argentina

Esplorando in Patagonia

Sulle Tracce del Sultano

Patagonia Panorama con Crociera

La Mitica Ruta 40

Alla scoperta della Mongolia

Durata:   13 giorni/ 12 notti

Alla scoperta di un mondo fantastico, dove vivevano i disonauri e dove volano le aquile. Un viaggio compiuto vivendo accanto alle popolazioni locali per capirne i segreti e la cultura ancestrale

 

Richiedi informazioni

Programma di viaggio
Quotazione
Documentazione

1° giorno ULAN BAATOR Pensione completa. Arrivo ad Ulan Baator e dopo aver effettuato le operazioni di frontiera, incontro con la guida e trasferimento in albergo. Nel pomeriggio visita del Museo di Storia Nazionale che ripercorre la storia della Mongolia dall’antichità fino alla rivoluzione democratica del 1990, incluso il periodo di Gengis Khan e della piazza principale – Sukhebaatar con i monumenti dedicati all’omonimo eroe e a Gengis Khan. Pernottamento in hotel. In alternativa al Museo Nazionale è possibile, a scelta, visitare il Museo dei Dinosauri.

2° giorno ULAN BAATOR Pensione completa. Visita del monastero buddista di Gandan, il più importante della Mongolia, con possibilità di assistere alla cerimonia delle preghiere del mattino. All’interno del complesso del Gandan si visita il tempio Migjid Janraisag, in cui si trova un’imponente statua dorata del Buddha Migjid Janraisag. A seguire visita del Museo di Belle Arti di Zanabazar. Nel pomeriggio visita del Museo di Choijin Lama, l’antica residenza del più grande lama che ospita ora un Museo con una ricca collezione di arte buddista. Breve escursione alla collina Zaisan che offre una vista panoramica su Ulan Baator e i suoi dintorni. Tempo a disposizione per gli acquisti in città.

3° giorno ULAN BAATOR/GOBI CENTRALE Pensione completa. Partenza al mattino per il deserto del Gobi lungo un percorso caratterizzato da tipici scenari di vita mongola. Arrivo nel Gobi centrale e visita di Baga Gazryn Chuluu, dove si trovano formazioni di roccia granitica con pitture rupestri, a 1760 metri sopra il livello del mare. Escursione alla grotta con lago sotterraneo e alle rovine di un tempio di meditazione. Pernottamento in ger.

4° giorno GOBI CENTRALE/GOBI MERIDIONALE Pensione completa. Partenza in direzione di Tsagaan Suvraga, una formazione calcarea che si estende per circa 100 metri di lunghezza, originata da materiale argilloso proveniente dall’oceano e la cui forma ricorda una città con un santuario, dal cui nome di “Santuario bianco”. Trasferimento al campo. Nel pomeriggio trasferimento a Del Uul per ammirare le antiche pitture rupestri. Pernottamento in ger.

5° giorno GOBI MERIDIONALE: VALLE DELLE AQUILE Pensione completa. Partenza per le gole della Valle delle Aquile (Yolyn Am), situata all’interno del Parco Nazionale Gurvan Saikhan, dove è possibile ammirare cascate che restano parzialmente gelate anche d’estate. Pranzo a picnic nella Valle. Cena al campo, pernottamento in ger.

6° giorno VALLE DELLE AQUILE/KHONGRYN ELS Pensione completa. Il viaggio prosegue verso le spettacolari dune di sabbia di Khongryn Els, che raggiungono un’altezza di 300 metri, un’ampiezza di 12 km e una lunghezza di circa 100 km; sono chiamate “dune che cantano” poiché quando si alza il forte vento del deserto producono un suono particolare. Giornata dedicata all’esplorazione della zona. Pernottamento in ger.

7° giorno KHONGRYN ELS/BAYANZAG Pensione completa. Visita di Bayanzag, per vedere le “Rupi fiammeggianti”, dove sono stati ritrovati importanti resti di dinosauri ad opera di numerosi paleontologi tra i quali Roy Chapman Andrews. Nel pomeriggio escursione nei dintorni e visita a una famiglia di allevatori di cammelli che permetterà di apprendere dettagli interessanti sulla vita nomade. Pernottamento in ger.

8° giorno ONGIIN HIID Pensione completa. Partenza per la visita – dopo l’arrivo al campo di ger e il pranzo – alle rovine dell’antico Tempio Ongiin Hiid, costruito secondo i canoni dello stile tibetano e situato sulle rive di un fiume idilliaco – l’omonimo Ongiin – in mezzo al deserto. Pernottamento in ger.

9° giorno KHARAKORUM Pensione completa. Proseguimento del viaggio in direzione di Kharakorum e sosta al monastero di Shank Hiid, uno dei più antichi templi della Mongolia. Possibilità di trekking facoltativo lungo il fiume Orkhon. Arrivo e Kharakorum e visita del nuovo museo, recentemente aperto per esporre i resti unici rinvenuti in sito durante una campagna di scavi in collaborazione con la Germania. Nell’antica capitale si potrà inoltre assistere alle celebrazioni del festival del Naadam con le gare di lotta libera, tiro con l’arco e corse a cavallo. Cena speciale a base di barbecue tradizionale e concerto folcloristico con danze e canti. Pernottamento in ger.

10° giorno KHARAKORUM/BAYANGOBI/ TEMPIO DI OVGONI Pensione completa. Visita di Kharakorum. La città, fondata nel 1220, era l’antica capitale del grande impero mongolo, e fu distrutta dai Cinesi nel 1382. Visiterete i resti della vecchia città di Kharakorum e il Monastero di Erdene Zuu con il il suo muro di 108 “stupa” bianchi (lo stupa è un monumento utilizzato per conservare reliquie, tipico della religione buddista). Trasferimento a Bayangobi dove c’è una combinazione unica di tre diversi paesaggi: steppa, foresta e sabbia. Esplorazione dei dintorni con rilassanti passeggiate e visita del tempio di Ovgoni, vicino alle montagne di Hogno Khan. Pernottamento in ger.

11° giorno OVGONI/HUSTAIN NURUU Pensione completa. Proseguimento verso il Parco nazionale di Hustain Nuruu, che copre una superficie di 900 kmq. Qui, a partire dal 1993, sono stati reintrodotti i Takhi, chiamati anche cavalli di Prezewalski, ultimi esemplari di cavalli selvaggi esistenti al mondo, di taglia piccola e corporatura robusta, con mantello color beige e crini neri. I momenti migliori per osservarli sono l’alba e il tramonto, quando si muovono in branco per abbeverarsi sulle rive del fiume Tuul. Pernottamento in ger.

12° giorno HUSTAIN NURUU/ULAN BAATOR Pensione completa. Rientro a Ulan Baator e tempo a disposizione. Cena di arrivederci e pernottamento in hotel.

13° giorno ULAN BAATOR Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto.

DATE DI PARTENZA PRESTABILITE E GARANTITE:
– 30 luglio
– 13 agosto

Prezzo a persona a partire da: € 2450 a € 3120 a seconda del numero di partecipanti

La quota comprende:
– 3 pernottamenti a Ulaanbaatar in hotel 3 stelle in camera doppia
– 9 pernottamenti in ger
– pasti come da programma, tè e caffé inclusi
– trasporto in fuoristrada giapponese con autista
– ingressi e visite come da programma con guide locali parlanti Inglese
– Servizi di accoglienza e accompagnamento all’aeroporto,
– documentazione di viaggio

La quota non comprende:
– Voli dall’italia e relative tasse aeroportuali
– Quota gestione pratica: € 80
– Visto d’ingresso: € 80
– Assicurazione
– Spese personali ed extra
– Quanto non espressamente indicato ne La quota comprende

Eventuale Supplemento guida parlante italiano per gruppo: da 2 a 4 partecipanti € 292; da 5 a 8 partecipanti € 437; da 9 a 12 pax € 583

SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO

Documenti Necessari per ingresso in Mongolia

I cittadini dell’Unione Europea possono entrare in Mongolia con i seguenti documenti:
passaporto con validità residua di almeno sei mesi alla data di arrivo nel Paese
– Visto d’ingresso:
Dal 1° gennaio 2016 sarà necessario richiedere il visto di ingresso anche per soggiorni brevi di turismo, in quanto il Governo mongolo non ha prolungato il provvedimento di esenzione adottato nel 2015.
Per le formalità necessarie chiedeteci.

I cittadini non appartenenti all’Unione Europea devono recarsi presso la propria ambasciata per ottenere le necessarie informazioni.

Si raccomanda di portare con sé fotocopia del passaporto o  della carta d’identità e due foto tessera, custodendole separatamente dagli originali. In caso di furto o smarrimento le procedure di ottenimento dei documenti sostitutivi risultano molto più facili e più veloci.

Documenti per viaggi all’estero di minori: passaporto/carta d’identità

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio.

Come  da recente normativa, ogni passeggero deve controllare la validità dei propri documenti di viaggio e  visionare prima della partenza il sito www.viaggiaresicuri.it  per prendere visione di ogni eventuale rischio o problema presente nel Paese di destinazione.