Home  |  Chi SiamoContatti
Altre terre
Namibia4
Latest Tours

Invito al Sud Africa

Tour Armenia e Georgia

Stati Uniti: i Parchi dell’Ovest

Algarve: Soggiorno Mare

Armenia Responsabile: il Regno dei Monasteri Perduti

Vietnam tra Artigianato, Gastronomia e Cultura

Marocco, l’Estremo Sud – L’Avventura della Frontiera Sahariana

Messico: soggiorno mare Tulum

Giamaica: soggiorno mare

Thailandia – Soggiorno mare Phuket

Laos Insolito

Laos, Vietnam e Cambogia: Tour

Vietnam Gran Tour

Vietnam Autentico

Mosca e San Pietroburgo

Emozioni del Senegal

Toronto Rainbow

Iran: i Mille Volti della Persia

Uzbekistan e Turkmenistan: sulle Orme degli Antichi Mercanti

Scoprire la Georgia

Yucatan Panorama

Riviera Maya al Bacerlò Maya Beach Resort

Mongolia tra Deserto e nomadi

L’Oceano e la Musica del Fado

Imperdibile Cuba: Avana + Cayo Levisa

All Included: Avana + Varadero

Uzbekistan Classico

Mongolia : Alla Scoperta del Deserto del Gobi

Argentina e Cile: Crociera Australis

Canada dell’Est

Canada dell’Ovest

Week end a Berlino – Turismo LGBT

Week end a Madrid – Turismo LGBT

India: il Classico Rajastan

Le Preziose Briciole della Croazia – Turismo LGBT

Islanda, la Terra Incantata – Turismo LGBT

Sulla Rotta Artica attraverso la Lapponia Finlandese – Turismo LGBT

Bangkok e Thailandia del Nord – Turismo LGBT

Stati Uniti: Florida e New Orleans – Turismo LGBT

Gran Tour dell’Andalusia

Stati Uniti: Real America – Fly & Drive – Turismo LGBT

Nuova Caledonia: Gran Tour – Turismo LGBT

Esperienza Australiana – Turismo LGBT

Messico Panorama: Le civiltà precolombiane

Costa Rica Express in Italiano

Costa Rica Pura Vida

Costa Rica Naturalmente

Dall’Oceano al Deserto, sulle Orme della Natura Selvaggia

Perù Classico: da Lima a Machu Picchu

Oltre la Via della Seta

Dalla Regione Ha Giang al Delta del Mekong

Senegal: Il Cuore Pulsante del Nord

Brasile Panorama

Sine Saloum: un Letto di Conchiglie – VIAGGIO DI TURISMO RESPONSABILE

Brasile Naturalistico

Mosca e San Pietroburgo: Arte, Storia e Diritti Umani

Mingalabar Birmania

Estensione: Isola di Pasqua Rapa Nui

Cile Self & Drive Laghi e Vulcani

Marocco del Nord: dalle Città Imperiali ai Sapori del Rif

Cuba – Un viaggio “Rivoluzionario”: dai sogni del Che alle Spiagge Dorate

Cile – Self Drive – Nord e deserto di Atacama

Cile Panorama con Isola di Pasqua

Cile e Argentina – La ruta del Vino

Tutto Marocco

Cile Panorama

Fuori dai Soliti Percorsi

Tesori Imperiali e Deserto

Cultura e Avventura

Il Grande Sud e le Kasbah

Meraviglie del Peru

Mosaico peruviano

Perù Gourmet

Tour delle Città Imperiali

Perù gran turismo – Chasqui Inka

Discovery Tunisia

Perù Classico – Manco Capac

Sulle Tracce dei Berberi

Deserto e Lezard Rouge

Rose del Deserto e Benessere

Esperienza Carovaniera

In Treno attraverso il Canada Francese

Perù Express – Huascar

Gran Tour Est-Ovest Stati Uniti

Oman: Profumo d’Incenso

Oman: Gran Tour

Vietnam: Viaggio sui Mitici Fiumi d’Oriente

Bali: Tour Classico

Il Cuore Pulsante dell’India

India: Orissa e Chattisgarh

India del Sud: tra Spezie e Templi

Giordania: Antiche Nuove Emozioni

Giordania e Gerusalemme

Esplorando la Cina

Cina Espresso

Australia Aborigena e Isole Fiji

Australia Fantastica

Fuerteventura, Appartamenti Maxorata – Corralejo

Gran Canaria, Hotel Miraflor Suite – Playa del Inglès

Tenerife, Aparthotel Pyramides – Playa de las Americas

Lanzarote – Blue Sea Appartamenti Costa Teguise Beach

Egitto – Mar Rosso: Soggiorno a Marsa Alam, Kahramana Resort

Vietnam Classico

Thailandia Classica: Tour

Giordania Classica: Tour

Alla Scoperta dell’Oman

Laos Classico: Tour

Maldive, Atollo di Ari Sud – Sun Island Resort

Bali e Giava: Tour

Splendida Calcutta e West Bengala

Cambogia Magica: Templi e Jungla

Brasile Coloniale

Stati Uniti: Fly & Drive

Canada: Fly & Drive

Mari del Sud: Crociera Isole Fiji

Nuova Zelanda: Aotearoa Tour

L’Essenza dell’Australia

Cina Magnifica

Meraviglioso Giappone

Alla scoperta della Mongolia

Tour Yasmine

Tour Sahara in Quad

Avventurandosi nelle terre del sud

Maestosa Natura Argentina

Meraviglie in Argentina

Argentina Tour

Visitando il Sud Argentina

Esplorando in Patagonia

Sulle Tracce del Sultano

Patagonia Panorama con Crociera

La Mitica Ruta 40

Dall’Oceano al Deserto, sulle Orme della Natura Selvaggia

Durata: 16 giorni/13 notti

Viaggio di turismo responsabile che ci porterà a conoscere il paese in tutte le sue sfaccettature, senza trascurare quelle della sua storia più recente, drammatica e troppo spesso ignorata, e le relative conseguenze sul presente.

 

Richiedi informazioni

Programma di viaggio
Quotazione
Documentazione

1° GIORNO: ITALIA – NAMIBIA Volo Italia-Namibia.

2° GIORNO: WINDHOEK Arrivo in aeroporto, trasferimento a Windhoek, nel quartiere di Katutura al centro Penduka (che in lingua Oshiwambo e Otjiherero significa “Svegliatevi”), associazione non governativa che impiega più di 100 donne Namibiane per la realizzazione di manufatti di artigianato locale. Pranzo in città. Nel pomeriggio visita guidata del centro città (Museo dell’Indipendenza, Parlamento, Vecchia Fortezza, Chiesa Luterana, meteoriti di Gibeon e stazione ferroviaria). Cena libera in città e pernottamento in bungalow a Penduka, servizio Bed&Breakfast (B&B).

3° GIORNO: WINDHOEK – SOLITAIRE (230 km – sterrato) Dopo colazione si andrà a fare rifornimento di acqua e viveri per i pranzi al sacco dei giorni successivi. Partenza per Solitaire, alle porte del deserto del Namib. Si attraverseranno paesaggi incontaminati e privi qualsiasi presenza umana fino a giungere allo Spreetshoogte Pass, un passo di montagna tra i più belli della Namibia, da cui si gode di una vista spettacolare sulla piana del Namib. Sosta pranzo al passo e proseguimento per Solitaire, arrivo a metà pomeriggio alla Solitaire Country Lodge. Pernottamento, cena e colazione, servizio mezza pensione.

4° GIORNO: DESERTO DEL NAMIB (300 Km – 160 sterrato, 120 asfalto) Partenza prima dell’alba in modo da arrivare all’apertura dei cancelli del parco prima del sorgere del sole. Mattinata dedicata all’escursione nel deserto con le sue splendide dune color albicocca e con i suoi vlei (pozze effimere, quasi sempre asciutte), Sossouvlei e Dead Vlei. Dopo il pranzo, al sacco, breve sosta alla Duna 45 e uscita da parco per la visita di Little Bugs, una scuola ed asilo privato che ospita alcuni bambini della comunità locale, altrimenti impossibilitati ad avere una formazione pre-scolastica e scolastica. A seconda del tempo a disposizione, breve visita del Sesriem Canyon e rientro al Solitaire Country Lodge nel tardo pomeriggio. Pernottamento, cena e colazione, servizio mezza pensione.

5° GIORNO: SOLITAIRE – SWAKOPMUND (360 Km, sterrato) Dopo colazione partenza per Swakopmund, attraverso lo spettacolare Kuiseb Canyon. Lungo il tragitto visita alla Valle della Luna, uno spettacolare canyon scavato nel corso dei millenni dal fiume Swakop e della Welvitchia Drive, dove sopravvivono numerosi esemplari di Welvitchia Mirabilis, un’incredibile pianta che riesce a sopravvivere in un ambiente drammaticamente ostile, fino a giungere all’esemplare più vecchio, che si stima abbia circa 1500 anni. Arrivo a Swakopmund nel tardo pomeriggio. Sistemazione presso Tina’s B&B (pernottamento e colazione). Cena libera in città. Servizio B&B.

6° GIORNO: SWAKOPMUND: LITTLE FIVE E MONDESA Dopo colazione accompagnati da un’esperta guida naturalistica, escursione eco-friendly in fuoristrada sulle dune ai margini della città alla scoperta dei “little five” e dello straordinario ecosistema del deserto. Rientro in città per il pranzo. Dopo pranzo partenza per Mondesa, la township di Swakopmund. Visita con guida locale di alcune realtà ed incontri con la popolazione locale. Pernottamento colazione al Tina’s B&B. Servizio B&B.

7° GIORNO: SWAKOPMUND – CAPE CROSS SPITZKOPPE (280 Km, sterrato) Dopo colazione partenza per Cape Cross per la visita di una delle colonie di otarie più numerose del continente Africano, popolata stabilmente da 80000-100000 esemplari. Proseguimento per Grootspitzkoppe, piccolo villaggio Damara ai piedi del complesso montuoso di Spitzkoppe (il “cervino d’Africa”). Nel pomeriggio passeggiata facoltativa per assistere al tramonto nei pressi di uno spettacolare arco naturale di granito rosso. Sistemazione in campo tendato presso lo Spitzkoppe Rest Camp, gestito in parte dalla comunità locale. Pernottamento, cena e colazione; servizio mezza pensione.

8° GIORNO: SPITZKOPPE Dopo colazione visita guidata di Grotzspitzkoppe, un piccolo villaggio che sorge ai piedi del complesso montuoso. Pranzo al campo tendato (compreso). Nel pomeriggio una guida locale ci accompagnerà nella visita della zona, spiegandone le origini geologiche, la flora e la fauna locali. Si visiteranno luoghi veramente unici, al di fuori dei circuiti turisti tradizionali, tra cui il Bushman Paradise (paradiso dei Boscimani) ed il Little Bushman Paradise. Rientro al campo tendato. Pernottamento, cena e colazione; servizio pensione completa.

9° GIORNO: SPITZKOPPE – BRANDBERG (200 Km, sterrato) Dopo colazione, partenza per il massiccio del Brandberg, la più alta montagna della Namibia. Nel pomeriggio escursione con guida locale per la visita della zona, ci si inoltrerà in una valle all’interno del massiccio montuoso sino ad arrivare alla White Lady, la più famosa delle pitture rupestri dell’intero territorio Namibiano. Sistemazione presso il White Lady Brandberg Lodge, gestito parzialmente dalla comunità locale e situato in una posizione unica, ai piedi del massiccio. Pernottamento, cena e colazione; servizio mezza pensione.

10° GIORNO: BRANDBERG – TWYFELFONTEIN – KHORIXAS (260 Km, sterrato) In mattinata escursione facoltativa alla ricerca degli elefanti del deserto (attività soggetta a riconferma in base alla presenza o meno degli elefanti nell’area). Partenza per Twyfelfontein per la visita guidata del più importante sito di arte rupestre San. Proseguimento per Khorixas e, a seconda del tempo a disposizione, sosta per la visita della Foresta Pietrificata. Sistemazione presso l’Igowati Country Hotel (o similare). Pernottamento, cena e colazione; servizio mezza pensione.

11° GIORNO: KHORIXAS – KAMANJAB – ETOSHA (370 Km, 120 sterrato, 250 asfalto) Dopo colazione partenza per Kamanjab e visita con guida locale ad un villaggio Himba (Otjikandero Orphan Village), il fiero popolo seminomade che ancora vive tra Damaraland e Kaokoland secondo le antiche tradizioni. Dopo la visita del villaggio pranzo picnic e partenza per il Parco Etosha. Arrivo nel pomeriggio all’Etosha Safari Lodge (o similare). A seconda dell’orario di arrivo possibilità di un primo safari all’interno del parco. Cena libera al lodge. Servizio B&B.

12° – 13° GIORNO: PARCO ETOSHA Giornate interamente dedicate ai safari nel parco. Il Parco Etosha, dove vivono circa 90 specie di mammiferi e più di 300 specie di uccelli è divenuto parco Nazionale nel 1907, uno dei primi in Africa ed in origine anche il più esteso, anche se ora la superficie è stata notevolmente ridotta. All’interno del parco non esistono né fiumi né laghi ma soltanto delle grandi pozze d’acqua nelle quali gli animali si abbeverano ed attorno alle quali è possibile osservarne un gran numero. I safari verranno effettuati con il truck, c’è comunque la possibilità, per chi lo desidera di effettuare i safari al mattino e pomeriggio con i mezzi scoperti del lodge. Cena libera ai lodge. Sistemazione presso Etosha Safari Lodge (o similare). Servizio B&B

14° GIORNO: ETOSHA – WINDHOEK (480 Km, asfalto) Dopo colazione partenza per Oijtiwarongo per una visita giornaliera al Cheetah Conservation Fund, un centro che si occupa della salvaguardia dei ghepardi, specie a rischio estinzione. La Namibia possiede la più grande popolazione di ghepardi mondiale (circa 2500 individui), durante la visita sarà effettuato un breve safari in cui sarà possibile osservare da vicino questi splendidi animali, verranno inoltre illustrate le attività del centro. Dopo il pranzo (picnic) partenza per Windhoek ed arrivo nel tardo pomeriggio a Penduka. Cena e pernottamento a Penduka (da pagare in loco).

15° GIORNO: PENDUKA E KATUTURA Dopo colazione visita di Penduka e dei laboratori. Tempo a disposizione per lo shopping a Penduka ed in centro città. Pranzo in città. Nel pomeriggio trasferimento a Katutura per la visita dell’orfanotrofio di Orlindi, supportata dalla Onlus Italiana Mammadù Italia, che opera in Namibia dal 2010. Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

16° GIORNO Arrivo in Italia.

PARTENZE DI GRUPPO PROGRAMMATE 
29 Luglio – 11 agosto
Minimo 10 partecipanti

DOVE SI DORME In lodge o bed&breakfast di buon livello, tutti con bagno privato, a Windhoek in bungalow, semplici ma puliti con bagno in camera; nell’aerea dello Spitzkoppe due notti in campo tendato con bagni e docce in comune nel camping, richiesto quindi un po’ di spirito di adattamento.
DOVE E COSA SI MANGIA Le colazioni sono normalmente molto abbondanti e sostanziose. Pranzi al sacco o in piccole strutture, cene generalmente nelle strutture dove si alloggia o in ristoranti. La cucina Namibiana è a base di carne (selvaggina e da allevamento) o pesce (sulla costa) e verdure.
COME SI FANNO GLI SPOSTAMENTI INTERNI Ci si sposta in minibus o truck guidato da autista; le strade sono per buona parte sterrate ma in buone condizioni, i trasferimenti sono piuttosto lunghi.
PROBLEMI LEGATI AL CLIMA (STAGIONALE) E ALL’AMBIENTE NATURALE Il clima in Namibia è caldo secco, con temperature che di giorno vanno dai 25-30°C fino ad arrivare anche ai 40°C in alcune aree; la sera/notte la temperatura scende di molti gradi e, a seconda delle zone, può arrivare anche ai 10-12°C.

Prezzo a persona a partire da: € 1950 – Cassa comune:  € 420 da pagare in loco
Gruppo minimo 10 persone

La quota comprende:
 quota di iscrizione (30 euro)
– fondo per lo sviluppo di progetti locali (70 euro)
– assicurazione Allianz per assistenza medica, spese di cura e bagaglio
– compenso e rimborso spese mediatore culturale presente durante tutto il tour
– noleggio minibus per gli spostamenti interni
– compenso e rimborso spese autista
– tutti i pernottamenti (escluse le 2 notti a Penduka)
– pasti come indicato in programma
– spese di spedizione e organizzazione

La cassa comune (da portare in viaggio) comprende:
– Pernottamenti e pasti a Penduka
‐ Tutti i pasti non inclusi ne “la quota comprende”
‐ Tutte le attività indicate nel programma
‐ Tutti gli ingressi ai parchi

La quota non comprende:
– Voli, a partire da € 540 tasse aeroportuali incluse
– le mance
– tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO

Documenti Necessari per ingresso in Namibia

I cittadini dell’Unione Europea possono entrare in  Namibia con i seguenti documenti:
– passaporto con validità residua di almeno sei mesi alla data di arrivo nel Paese

I cittadini non appartenenti all’Unione Europea devono recarsi presso la propria ambasciata per ottenere le necessarie informazioni.

Si raccomanda di portare con sé fotocopia del passaporto o  della carta d’identità e due foto tessera, custodendole separatamente dagli originali. In caso di furto o smarrimento le procedure di ottenimento dei documenti sostitutivi risultano molto più facili e più veloci.

Documenti per viaggi all’estero di minori: passaporto/carta d’identità

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio.

Come  da recente normativa, ogni passeggero deve controllare la validità dei propri documenti di viaggio e  visionare prima della partenza il sito www.viaggiaresicuri.it  per prendere visione di ogni eventuale rischio o problema presente nel Paese di destinazione.